Visitare Bari

 

Turismo Bari

La posizione privilegiata del Residence Santa Fara, nel quartiere Poggiofranco, permette di raggiungere in modo semplice e veloce il centro della città di Bari e di conoscere e scoprire tutte le bellezze che ha da offrire.

Bari è, infatti, una città ricca di arte e di storia, di cultura dalle radici antiche tutte da vivere e scoprire. Storico ponte verso il mondo greco e il medio oriente, Bari è una città caratterizzata da stretti vicoli e scorci mozzafiato sul mare, offrendo numerose possibilità di visite turistiche tra storia e divertimento.

Tra i monumenti e luoghi di maggior interesse si annoverano principalmente la Cattedrale di San Sabino e la Chiesa di San Nicola, uno dei simboli della città di Bari, con le loro forme romaniche testimoniano maestosamente quel periodo, il Castello Normanno-Svevo e i numerosi e maestosi palazzi e teatri che abbelliscono la città.

Menzione d’onore va fatta alla vicinissima Parrocchia Santuario Santa Fara di Bari, luogo di culto e devozione popolare dedicato alla Santa che si dice apparsa a una pia donna barese il 13 dicembre 1929.

Inoltre, i numerosi parchi e le spiagge del bellissimo lungomare barese, le piazze del borgo antico e i numerosi locali in cui trascorrere ore spensierate in compagnia, permettono di godere della città in tutti i suoi aspetti e peculiarità.

SAN NICOLA DI BARI

San Nicola di Bari, noto anche come san Nicola di Myra, fu vescovo di Myra in Licia, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e da diverse altre confessioni cristiane. È noto anche al di fuori del mondo cristiano perché la sua figura ha dato origine al mito di Santa Claus conosciuto in Italia come Babbo Natale.

TEATRO PETRUZZELLI

Il Teatro Petruzzelli è un elemento centrale per la storia artistica, sociale e di costume della città di Bari. Nell’ottobre del 1991, un incendio doloso distrusse il Politeama. La ricostruzione integrale ha avuto inizio nella seconda metà del 2006 e si è conclusa nel 2008, rispettando il disposto ministeriale del “dove era, com’era”. Il Petruzzelli è da considerarsi una via di mezzo tra il teatro all’italiana e quello alla francese da cui ha preso le gallerie, la cupola semisferica e la ricchezza degli spazi.

LUNGOMARE DI BARI

Il lungomare di Bari fu inaugurato nel 1927. Lungo circa 15 km era stato ampliato proprio per collegare la Fiera del Levante (inaugurata nel 1930). Sul lungomare sorgono oltre agli edifici del secolo XIX e le imponenti costruzioni del regime fascista, il palazzo della Provincia. Di fronte al Teatro Margherita vi è il molo dove i pescatori vendono il pesce.

FIERA DEL LEVANTE DI BARI

La Fiera del Levante è una delle principali fiere italiane e del Mediterraneo, con sede a Bari, precisamente nel quartiere di Marconi-San Girolamo-Fesca, il suo ingresso principale è su Lungomare Starita, 4. Nel corso dell’anno il quartiere fieristico ospita circa trenta manifestazioni internazionali tra esposizioni, congressi ed eventi legati al mondo dello spettacolo e della cultura.

LITORANEA DI BARI

La litoranea di Bari è per di più caratterizzata da scogli, ma non mancano , a tratti, numerose spiagge di sabbia. In città, molto bella è spiaggia attrezzata di Pane e Pomodoro, con accesso libero e raggiungibile con i mezzi pubblici.

CATTEDRALE DI BARI

La cattedrale metropolitana di San Sabino è la cattedrale di Bari, in Puglia, sede vescovile dell’arcidiocesi di Bari-Bitonto. Tipologicamente, si tratta di un importante esempio d’epoca romanica romanico pugliese. Sorta tra il XII e il XIII secolo, su un più antico luogo di culto, ossia sulle rovine del Duomo bizantino distrutto da Gugliemo I detto il Malo (1156).